amazon-inknot Google Playbottone-kobo

Le storie negli occhi

Una metafora sull’adolescenza e sulla vita.
La storia di Marcì, una fanciulla coraggiosa e curiosa che ama tracciare storie sulle pareti della sua stanza, chiamata in occasione della festa delle cime dei pini, come tutti i diciassettenni del suo villaggio,  a varcare le soglie del castello del paese per poter ammirare la rara bellezza della Dama velata. Un viaggio alla scoperta di se stessa, delle proprie paure, del proprio coraggio.

Con uno stile onirico e magico l’autore Vincenzo Patella, accompagnato dalle illustrazioni a china e acquerello di Chiara Stella Mauriello, preziose cartoline dal mondo fatato, come in un sogno a occhi aperti conduce il lettore verso paesaggi incantati, luoghi inesplorati, compagni di viaggio indimenticabili. Un invito a vivere la bellezza che la vita offre ogni giorno, senza perdersi nella fretta di raggiungere le proprie mete ma soffermandosi sui doni, appassionandosi ai dettagli che il percorso di volta in volta presenta.

Un testo dal profondo messaggio pedagogico ed esistenziale adatto a tutte le fasce di età.

 

Vincenzo Patella ha conseguito il Baccalaureato in Teologia, si forma in realtà in più ambiti dallo scientifico allo psicologico, acquisendo competenze e professionalità che sfrutta nel suo attuale impiego come insegnante. Pubblica per inKnot nel 2016 Kiko, la sua prima favola, seguono altri due titoli per la collana Tap in fabula accomunati da personaggi che imparano a credere nel valore dei propri sogni: Malina, nello stesso anno, e nel 2017 Toti che amava la luna. Una passione, quella per la scrittura nata per caso, ma che si consolida velocemente grazie al successo di testi che appassionano piccoli e grandi lettori. Un percorso che gli permette di affinare la tecnica di scrittura e passare dalla favola al racconto con naturalezza.