Biography

Author Picture

Mauro Oropallo

Mauro Oropallo, nato nella penisola sorrentina nel cinque ottobre del 1987, ha sempre vissuto a Torre Annunziata, cittadina alle pendici del Vesuvio e in provincia di Napoli.
Si è sempre reputato più un vesuviano anziché napoletano, per via della vicinanza al principale artefice di quella che fu la Campania Felix: svegliarsi ogni mattina al cospetto del Vesuvio ha alimentato nel corso della sua vita questa sua modesta convinzione.
Trascorre diversi anni nell’alveo familiare del suo paese, dove coltiva studi scientifici e letterari, dopodiché si ritrova di fronte a un bivio: lavorare oppure frequentare l’università. Sceglie quest’ultima, sbagliando indirizzo di studi, e si laurea nel 2015 in Biotecnologie del Farmaco.
Dice «sbagliando» perché la gran parte delle persone che lo conosce l’avrebbe visto inquadrato in qualche corso universitario di formazione umanistica. E lui pure. Ma nella vita si commettono errori e cerca di porvi rimedio facendo il web writer per alcuni magazine online, tra cui Zero Magazine. Nel contempo matura le sue prime esperienze lavorative per un’azienda di chimica clinica e biotecnologie avanzate.
Terminato il percorso universitario sente che è giunto il momento di mettersi in gioco e si dedica pienamente alla scrittura, condensando la sua passione per il cinema, il senso di appartenenza territoriale e l’esigenza di raccontarne i malesseri e le storture.
Nel maggio del 2016 pubblica con inknot Edizioni il libro d’esordio La calibro sul fondale. Nell’anno successivo esce un nuovo giallo che dà il via alla saga del detective Mericalli e la sua spalla Gianfranco, col nuovo episodio La volontà del chimico. Nel 2018 è la volta del terzo capitolo I corsari della terraferma, facendosi guidare sempre da un grande entusiasmo e dalla stessa premessa: quella di diventare uno scrittore non necessariamente famoso, ma bravo.